Michael Romeo – War Of The Worlds / Pt. 2

Arriva il sequel del primo album da solista di Romeo, chitarrista dei Symphony X. La prima parte era stata un goduria pura, forse maliziosamente criticata per la mancanza di un’ugola degna del compositore principale. Invece, il nuovo singolo sfoggia una freschezza ed un’armonia fra voce e riff che lascia spiazzati. A tratti ritornano i suoni … More Michael Romeo – War Of The Worlds / Pt. 2

Mild Orange

Dalla Nuova Zelanda un gruppo dedito al dream/indi pop. Quattro ragazzi, amici di università e dediti tutti ad una particolare forma di miscela melodica. Per ora sono usciti con due album prodotto in autonomia e che hanno subito ricevuta un positivo riscontro dalla critica. Sarà per la loro naturalezza, intesa come un ritorno all’essenziale, ma … More Mild Orange

The Tea Party

Mix di Doors, Led Zeppelin e musica alibabanesca. Alcuni li considerano una delle migliori rock band canadesi. Al netto delle influenze che hanno ricevuto, non gli manca la creatività necessaria per costruire una proposta valida, solida e, in particolare, originale.

Steve Vai – Little Pretty

Forse per alcuni è la prima volta di vederlo imbracciare una semi-acustica. Solo per questo merita di essere indicato. Ovviamente, non è solo per questo. Il brano è qualcosa di terribilmente sconvolgente e testimonia ancora una volta come non ci si può aspettare null’altro che l’imprevedibilità da quest’uomo. Una ricercatezza nella melodia che viene superata … More Steve Vai – Little Pretty

Nekromant

Tre membri, svedesi e cultori dei Black Sabbath. Scrittori di canzoni epiche, arricchite da una voce suadente. Particolarità del loro sound è una impenetrabile coltra di freddo ghiaccio, che nasconde al suo interno un fuoco che scalda. I temi sono nella maggior parte tendenti verso l’oscurità e la morte, ma sempre con quello sprazzo di … More Nekromant

Von Citizen

Da alcuni definito come “Djent casinista”, riscopriamo un gruppo che arriva dal lontano Oriente. Similitudini con gli Aviations, di cui avevamo parlato già, ci sono e tante. SI vede che la turbo-tecnica strumentale va per la maggiore. Nell’insieme, però, non lasciano nulla di banale. Anzi, visto il tempo trascorso per produrlo (ben 1299 giorni) anche … More Von Citizen

Antonio Aiazzi – Gianni Maroccolo

“Il primo album congiunto di Antonio Aiazzi e Gianni Maroccolo, membri fondatori dei Litfiba. Partendo dalla memoria di un evento chiamato “Mephistofesta” (1982), trentanove anni dopo il duo rivisita “E.F.S. 44”, uno dei brani più oscuri e sperimentali del gruppo. Da lì sgorgano nuove composizioni e nasce “Mephisto Ballad”, un album in bilico tra minimalismo … More Antonio Aiazzi – Gianni Maroccolo

Meer

Ottimo combo norvegese! Elaborato il sound e definito da qualcuno “pop orchestra”, è un continuo di rilanci e introduzioni che spaziano dal soave allo spigoloso. La presenza massiva di strumenti classici rende il tutto quasi fluttuante, al limite del progressive folk. Sfumature, ombre, voce che emerge come un altorilievo fra le melodie del piano. Insomma, … More Meer