L’arte della cover – Nothing But Thives

Bonnie Tyler 1984.

Dopo questa data ci sono state circa 25 cover su questo brano. Si sono impegnati i Van Canto, i Graveworm, i Six Pack, The Nolans, gli Emerald Sun.

Anche singoli cantanti si sono cimentati, tipo Glee Cast e Jennifer Saunders.

Non le ho ascoltate tutte, ma un a buona parte e devo dire che per ora la migliore che ho sentito è proprio quella di un gruppo scoperto di recente, i Nothing But Thives.

Più la ascolto più mi convinco che ciò che ha reso questa nuova reinterpretazione riuscita, è stata il notevole rallentamento applicato al brano.

Inoltre, l’aspetto molto minimale con la voce unico vero punto di forza da un sapore intimista al pezzo, che differisce dalla potenza presente nell’originale.

Personalizzata, ma senza rovinarla, questa proposta è un magistrale esempio di come gestire una cover.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...